Federazione Autonoma Italiana Benzinai
Facciamo muovere gli italiani - Diamo energia all'Italia

Privacy, cookies e trattamento dei dati personali

 L’Associazione Faib Confesercenti, con sede in Roma, via Nazionale 60 , in qualità di Titolare del trattamento, La informa, come richiesto dal Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”), che i Suoi dati, già conferiti ai sensi del d.lgs. 196/2003, ovvero da Lei forniti per la prima volta, saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:

 

  1. Oggetto del Trattamento

Il Titolare tratta i soli dati personali identificativi (nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail) dell’interessato.

 

  1. Finalità del trattamento

I Suoi dati personali, se è associato, sono trattati, fin dal momento della sottoscrizione della scheda associativa, senza il Suo consenso espresso per l’attuazione degli scopi associativi e l’esercizio, da parte dell’Associazione e a Suo beneficio, delle attività elencate all’art. 2 dello Statuto Nazionale Confesercenti, mentre il Suo consenso è comunque necessario per procedere alla promozione di servizi dell’Associazione attraverso l’invio di e-mail, posta e/o sms e/o contatti telefonici, newsletter, ecc., per invitarLa a prender parte ad eventi o a partecipare a sondaggi e per la comunicazione a terzi dei Suoi dati per le finalità descritte infra nell’apposito paragrafo.

 

  1. Modalità del trattamento

Il trattamento dei Suoi dati personali è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art. 4, n. 2), GDPR e specificamente: raccolta, registrazione, organizzazione, strutturazione, conservazione, adattamento o modifica, estrazione, consultazione, uso, comunicazione mediante trasmissione, raffronto o interconnessione, limitazione, cancellazione o distruzione.

I Suoi dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.

Il Titolare tratterà i dati personali per il tempo necessario ad adempiere le finalità di cui sopra e, comunque, per non oltre 5 anni dalla cessazione del rapporto associativo o, nel caso di soggetto non socio, dal conferimento del consenso.

 

  1. Accesso ai dati

I Suoi dati potranno essere resi accessibili, per le finalità sopra indicate:

 

–   a dipendenti e collaboratori del Titolare in Italia e all’estero, nella loro qualità di responsabili interni del trattamento e/o amministratori di sistema;

–    a società terze o altri soggetti che svolgono attività in outsourcing per conto del Titolare, nella loro qualità di responsabili esterni del trattamento.

 

  1. Comunicazione dei dati

Con il Suo espresso consenso, il Titolare potrà inoltre comunicare i suoi dati a soggetti terzi che coadiuvino l’Associazione e con i quali la stessa abbia stipulato contratti e/o accordi: per la promozione di servizi attinenti le finalità e l’attività dell’Associazione, lo svolgimento di attività promozionale o di marketing, l’invito a prender parte ad eventi o a partecipare a sondaggi. Il Suo consenso ci permette di autorizzare i terzi ad inviarLe, mediante e-mail, posta e/o sms e/o contatti telefonici, newsletter, ecc., comunicazioni promozionali e/o materiale informativo o invitarLa ad iniziative o convegni, a rilevare il grado di soddisfazione sulla qualità dei servizi, a chiederLe la partecipazione a sondaggi.

I Suoi dati non saranno in ogni caso diffusi.

 

  1. Trasferimento dati

I dati personali sono conservati su server ubicati in Italia.

Il Titolare assicura che l’eventuale trasferimento dei dati verso paesi extra UE avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili, previa stipula di clausole contrattuali standard previste dalla Commissione Europea.

 

  1. Natura del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto di rispondere

Il conferimento dei dati per le finalità sopra indicate è facoltativo, ma funzionale all’attività di promozione e marketing. Può quindi decidere di non conferire alcun dato o di negare successivamente la possibilità di trattare dati già forniti: in tal caso, non riceverà informative o comunicazioni in relazione alle finalità di cui sopra.

 
 

Diritti dell’interessato

 

Nella Sua qualità di interessato, Lei gode dei diritti di cui all’ art. 15 e seguenti del GDPR e precisamente:

 

Articolo 15. Diritto di accesso.

Lei ha il diritto di ottenere la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che la riguardano e, in tal caso, di ottenere l’accesso ai Suoi dati personali e alle seguenti informazioni:

  1. a) finalità del trattamento;
  2. b) categorie di dati personali in questione;
  3. c) destinatari o categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di Paesi terzi o organizzazioni internazionali;
  4. d) periodo di conservazione dei dati personali previsto o criteri utilizzati per determinare tale periodo;
  5. e) esistenza del diritto di chiedere la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che la riguardano o di opporsi al loro trattamento;
  6. f) diritto di proporre reclamo all’Autorità competente designata;
  7. g) qualora i dati non siano raccolti direttamente presso di Lei, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine;
  8. h) esistenza o meno di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché sull’importanza e sulle conseguenze previste di tale trattamento.

Qualora i dati personali siano trasferiti a un Paese terzo o a un’organizzazione internazionale, il diritto di essere informato dell’esistenza di garanzie adeguate relative al trasferimento.

Lei ha il diritto di avere una copia dei dati personali oggetto di trattamento. In caso di richiesta di ulteriori copie potrà esserLe addebitato un contributo spese ragionevole basato sui costi amministrativi.

Qualora presenti la richiesta mediante mezzi elettronici, e salvo indicazione diversa, le informazioni saranno fornite in un formato elettronico di uso comune.

Il diritto di avere una copia non potrà ledere i diritti e le libertà altrui.

 

Articolo 16. Diritto di rettifica

Lei ha il diritto di ottenere la rettifica dei dati personali inesatti che La riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.

 

Articolo 17.  Diritto alla cancellazione (o «diritto all’oblio»)

Lei ha il diritto di ottenere la cancellazione dei dati personali che La riguardano senza ingiustificato ritardo e l’Associazione ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:

  1. a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;
  2. b) vi sia stata revoca da parte Sua del consenso su cui si basa il trattamento e non sussista altro fondamento giuridico per il trattamento;
  3. c) vi sia stata da parte Sua opposizione al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1 (per motivi connessi alla sua situazione particolare) e non sussista alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure vi sia stata opposizione al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 2 (qualora i dati personali siano trattati per finalità di marketing diretto);
  4. d) i dati personali siano eventualmente stati trattati illecitamente;
  5. e) i dati personali debbano essere cancellati per adempiere un obbligo giuridico previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato;
  6. f) i dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi della società dell’informazione di cui all’articolo 8, paragrafo 1 (necessità del consenso del titolare della responsabilità genitoriale per i minori di età).

 

Le ricordiamo che il diritto alla cancellazione non si applica (art. 17, c. 3, GDPR) se il trattamento oggetto di cancellazione è necessario per:

  1. l’esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione;
  2. l’adempimento di un obbligo legale che richieda il trattamento previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato cui è soggetto il titolare del trattamento o per l’esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse oppure nell’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento;
  3. motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica;
  4. fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini statistici;
  5. l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;

Articolo 18.  Diritto di limitazione di trattamento

Lei ha il diritto di ottenere la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:

  1. a) contestazione dell’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario per verificare l’esattezza di tali dati;
  2. b) in caso di eventuale trattamento illecito, Sua opposizione alla cancellazione dei dati personali e richiesta di limitarne l’utilizzo;
  3. c) qualora non vi sia più bisogno di conservare i dati ai fini del trattamento, Sua necessità dei medesimi per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;
  4. d) Sua opposizione al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.

 

Articolo 20. Diritto alla portabilità dei dati

Lei ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che La riguardano e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti qualora:

  1. a) il trattamento si basi sul consenso ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o dell’articolo 9, paragrafo 2, lettera a), o su un contratto ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettera b); e
  2. b) il trattamento sia effettuato con mezzi automatizzati.

 

Nell’esercitare i propri diritti relativamente alla portabilità dei dati, Lei ha il diritto di ottenere la trasmissione diretta dei dati personali da un titolare del trattamento all’altro, se tecnicamente fattibile.

Il diritto di cui sopra non deve ledere i diritti e le libertà altrui.

 

Articolo 21. Diritto di opposizione

Lei ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che La riguardano ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni (e. il trattamento è necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento; f.  il trattamento è necessario per il perseguimento del legittimo interesse del titolare del trattamento o di terzi, a condizione che non prevalgano gli interessi o i diritti e le libertà fondamentali dell’interessato che richiedono la protezione dei dati personali, in particolare se l’interessato è un minore). In tal caso l’Associazione si asterrà dal trattare ulteriormente i dati personali salvo dimostrare l’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà dell’interessato oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

Qualora i dati personali siano trattati per finalità di marketing diretto, lei ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per tali finalità, compresa la profilazione nella misura in cui sia connessa a tale marketing diretto. Qualora Lei si opponga al trattamento per finalità di marketing diretto, i Suoi dati personali non saranno più oggetto di trattamento per tali finalità.

Lei ha il diritto di opporsi al trattamento automatizzato effettuato secondo determinate e specifiche tecniche.

Qualora i suoi dati personali dovessero essere trattati a fini di ricerca scientifica o storica o a fini statistici a norma dell’articolo 89, paragrafo 1, Lei potrà opporsi al trattamento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, salvo che il trattamento sia necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico.

 

Modalità di esercizio dei diritti

Potrà in qualsiasi momento esercitare i Suoi diritti inviando una e-mail all’indirizzo faib@confesercenti.it o contattando il Titolare del trattamento all’indirizzo sotto indicato.

 

Titolare, responsabile e incaricati

 

Il Titolare del trattamento è Faib nazionale , con sede in Roma, via Nazionale 60.

 

L’elenco aggiornato dei responsabili e dei sub-responsabili del trattamento è custodito presso la sede legale del Titolare del trattamento.