Federazione Autonoma Italiana Benzinai
Facciamo muovere gli italiani - Diamo energia all'Italia

Italiana Petroli, il Mise convoca il tavolo di mediazione delle vertenze. Faib: auspichiamo sforzo ministeriale per la composizione della vertenza

Con una nota ufficiale il Mise ha convocato il tavolo della procedura di mediazione delle vertenze collettive ex articolo 1, comma 6 del D. Lgs 32/98 tra Faib Fegica e Figisc e Italiana Petroli.

L’incontro, fissato per il 29 luglio pv, si inserisce nell’ambito di incontri promossi dal Mise con le parti in causa per avviare un approfondimento congiunto delle problematiche denunciate dalle Federazioni dei gestori carburanti.

“L’auspicio è che il Ministero in queste settimane abbia acquisito-ha detto il Presidente Faib Martino Landi- gli elementi di conoscenza che possano favorire una composizione della vertenza, a fronte del positivo andamento della rete di Italiana Petroli sia in termini di bilancio che di redditività. Come abbiamo già avuto modo di dire, il tempo degli accordi di solidarietà è finito. Ora bisogna rinnovare gli accordi economici e normativi e superare le criticità a tutti i livelli, che invece continuano a persistere. I gestori non possono essere sempre chiamati in causa per sostenere sforzi, acquisizioni, momenti difficili, congiunture negative ecc…oggi le nostre attività hanno bisogno di certezze e di risorse per far fronte all’aumento delle spese di gestione e portare avanti le piccole imprese di distribuzione. Notiamo invece che l’area delle criticità tende ad allargarsi…Il Ministero ha un compito difficile, ma siamo convinti che l’autorevolezza e la forza istituzionale siano in grado di orientare il confronto in modo positivo per la rete a marchio e per i gestori.”